Mais ed alimenti per il bestiame – News mercati dal 19 al 25 novembre 2018

//Mais ed alimenti per il bestiame – News mercati dal 19 al 25 novembre 2018

Mais ed alimenti per il bestiame – News mercati dal 19 al 25 novembre 2018

Mercato alla produzione

Prezzi medi nazionali settimanali

Il punto sul mercato

Le quotazioni del mais ibrido sono rimaste ferme sui valori della terza rilevazione di novembre in tutte le piazze della penisola. In questa fase della campagna la richiesta da parte dell’industria mangimistica è molto limitata e anche sui principali mercati a termine internazionali i prezzi sono risultati sostanzialmente stabili. L’ultimo report IGC, pubblicato lo scorso 22 novembre, prevede che il raccolto complessivo di granturco 2018/19 sarà pari a 1.073 milioni di tonnellate; si tratterebbe del secondo più abbondante mai registrato, in crescita del 4% rispetto alla media dell’ultimo quinquennio. Parallelamente si prospetta un incremento dei consumi (+3,7%), che dovrebbe determinare una rilevante riduzione delle scorte finali (-12,8% in rapporto alla campagna 2017/18, a 266 milioni di tonnellate).

Relativamente all’orzo, limitati rialzi dei listini sono stati osservati a Treviso, Brescia, Mantova, Milano (+2 €/t) e Foggia (+5 €/t). Negli altri centri di scambio monitorati le quotazioni medie non hanno evidenziato oscillazioni ma la domanda di prodotto per uso zootecnico rimane sostenuta. Sempre l’International Grains Council indica che la produzione globale nell’attuale campagna si attesterà a 139,6 milioni di tonnellate, in calo del 5% rispetto alla media degli ultimi cinque anni.

Prezzi medi per piazza

Mercato all’ingrosso

Prezzi medi nazionali settimanali

Prezzi medi per piazza

Scarica i dati in formato excel

Fonte: Ismea

Print Friendly, PDF & Email
Di |2018-11-30T16:43:58+00:001 Dicembre 2018|Categorie: Consumi & Mercati|

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento