“Educazione Alimentare: Cultura del gusto” è il tema della IV Settimana della Cucina Italiana nel Mondo che, con oltre 1.000 attività in programma, si svolge dal 18 al 24 novembre 2019. L’iniziativa è dedicata a promuovere all’estero la cucina italiana di qualità e i nostri prodotti agroalimentari e si sta sempre più affermando come un appuntamento di grande rilevanza.

Sotto il coordinamento della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese della Farnesina, la IV Settimana della Cucina Italiana nel Mondo sarà incentrata sull’importanza del rapporto cibo-salute e sulla valorizzazione e la riscoperta dei territori di origine dei nostri prodotti tipici.

La Settimana vede la Rete diplomatico-consolare e degli Istituti Italiani di Cultura impegnata a proporre un gran numero di eventi in tutto il mondo: seminari e conferenze, incontri con gli chef e corsi di cucina, degustazioni e cene, che accompagnano le attività di promozione commerciale. La cucina italiana è raccontata anche attraverso la sua proiezione nell’arte, con film, concerti e mostre fotografiche. E non mancano momenti di approfondimento su temi di grande attualità, quali il rapporto fra il cibo e la sostenibilità ambientale, la cultura del cibo sano, la sicurezza alimentare, il diritto al cibo, l’educazione alimentare, le identità dei territori e la biodiversità, nel solco dell’eredità di Expo Milano 2015.

Gli assi portanti

  • La Dieta Mediterranea quale stile di vita sano e modello di alimentazione equilibrato alla portata di tutti.
  • I prodotti a denominazione protetta e controllata, e il contrasto al fenomeno dell’Italian sounding.
  • I vini italiani e i loro territori: l’inserimento delle “Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene” nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.
  • Gli itinerari enogastronomici e turistici regionali, e la riscoperta dei borghi italiani e dei loro prodotti culinari tipici.
  • L’internazionalizzazione dell’offerta formativa italiana nel settore della cucina e dell’ospitalità.
  • Attività culturali legate alle celebrazioni per il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci, ideatore di svariate invenzioni innovative per la cucina.

Le Camere di Commercio italiane all’estero partecipano all’appuntamento con oltre 130 eventi organizzati insieme alle Rappresentanze istituzionali locali e ai soggetti italiani protagonisti della filiera agroalimentare: showcooking e corsi sulla cucina regionale italiana, degustazioni eno-gastronomiche e menu ad hoc presso i ristoranti italiani certificati, concorsi e premiazioni per la cucina italiana di qualità, media dinner, workshop culinari e seminari tecnico-scientifici e accademici con chef ed esperti nutrizionisti.

Per scoprire tutte le iniziative in programma, clicca qui!

 

 

 

Fonte: Assocamereestero, MAECI

Print Friendly, PDF & Email