E’ noto che nell’emisfero australe la massima produzione di latte bovino si ha nei mesi primaverili. In Italia in particolare questo picco si verifica ad aprile e maggio.

Il fotoperiodo in crescita andando verso i giorni più lunghi dell’anno del solstizio d’estate (20-21 giugno), il clima temperato e probabilmente il ricordo epigenetico dell’abbondanza di erba giovane e nutriente in primavera, sono le cause di questo fenomeno.

Lo scorso 2023 è stato un anno molto difficile per le produzioni agricole e zootecniche. Il clima caratterizzato da temperature medie, minime e massime molto elevate e una siccità alternata a fenomeni piovosi estremi hanno messo in difficoltà gli animali e hanno avuto un effetto negativo sulla qualità dei foraggi ed, in particolare, sui raccolti primaverili.

In molti abbiamo avuto la sensazione che la produzione media di latte bovino nei mesi di aprile e maggio 2024 fosse stata uguale, o addirittura più bassa, rispetto a quella dello stesso periodo degli anni precedenti.

Guardando l’andamento del prezzo del latte spot in Italia si nota il tipico quadro in crescita dei primi 5 mesi dell’anno ma, a differenza del  2024, questo incremento è più repentino che mai. Per capire se questo fenomeno sia dovuto ad una minore disponibilità di latte bovino, ad un’elevata richiesta di latte o ad altri fenomeni abbiamo voluto chiedere informazioni tecniche ad ANAFIBJ.

Partendo dalle informazioni produttive della frisona italiana raccolte nel corso dei controlli funzionali da AIA, Gloria Manighetti di ANAFIBJ ci ha fornito i dati contenuti nelle figure successive.

Conclusioni

Come si può vedere nelle ultime due figure, la produzione media di latte delle bovine oggetto di interesse selettivo da parte di ANAFIBJ nei mesi di aprile e maggio ha continuato la sua crescita dal 2020 a oggi. Evidentemente le temperature miti di questa primavera e la continua crescita del potenziale genetico dovuta alla selezione sono riusciti a compensare la scarsa qualità dei foraggi affienati del 2023 e le temperature torride estive.