Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela del «formaggio Bra»

//Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela del «formaggio Bra»

Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela del «formaggio Bra»

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 20 aprile 2018 

Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela del «formaggio Bra». (18A03250)

(GU n.111 del 15-5-2018) 

IL DIRIGENTE DELLA PQAI IV
della direzione generale per la promozione
della qualita’ agroalimentare e dell’ippica

Visto il regolamento (CE) n. 1151/2012 del Consiglio del 21 novembre 2012 relativo ai regimi di qualita’ dei prodotti agricoli ed alimentari;

Vista la legge 21 dicembre 1999, n. 526, recante disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alle Comunita’ europee – legge comunitaria 1999;

Visto l’art. 14 della citata legge 21 dicembre 1999, n. 526, ed in particolare il comma 15, che individua le funzioni per l’esercizio delle quali i Consorzi di tutela delle DOP, delle IGP e delle STG possono ricevere, mediante provvedimento di riconoscimento, l’incarico corrispondente dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali;

Visti i decreti ministeriali 12 aprile 2000, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – Serie generale – n. 97 del 27 aprile 2000, recanti disposizioni generali relative ai requisiti di rappresentativita’ dei consorzi di tutela delle denominazioni di origine protette (DOP) e delle indicazioni geografiche protette (IGP), e individuazione dei criteri di rappresentanza negli organi sociali dei consorzi di tutela delle denominazioni di origine protette (DOP) e delle indicazioni geografiche protette (IGP), emanati dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali in attuazione dell’art. 14, comma 17, della citata legge n. 526/1999;

Visto il regolamento (CE) n. 1263 della Commissione del 1° luglio 1996, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Comunita’ europea L. 163 del 2 luglio 1996 con il quale e’ stata registrata le denominazione di origine protetta «Bra»;

Visto il decreto ministeriale del 10 giugno 2002, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – Serie generale – n. 160 del 10 luglio 2002, con il quale e’ stato attribuito per un triennio al Consorzio di tutela del formaggio Bra il riconoscimento e l’incarico a svolgere le funzioni di cui all’art. 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per la DOP «Bra»;

Visto il decreto del 26 luglio 2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 196 del 23 agosto 2016, con il quale e’ stato confermato da ultimo al Consorzio di tutela del formaggio Bra l’incarico a svolgere le funzioni di cui all’art. 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per la DOP «Bra»;

Vista la legge 28 luglio 2016, n. 154, ed in particolare l’art. 2 che ha introdotto il comma 17-bis all’art. 53, della legge 128/1999 e s.m.i. in base al quale lo statuto dei consorzi di tutela deve prevedere che il riparto degli amministratori da eleggere sia effettuato in base ad un criterio che assicuri l’equilibrio tra i sessi;

Visto che il Consorzio di tutela del formaggio Bra ha adeguato il proprio statuto alle previsioni di cui all’art. 2 della legge 154/2016 e lo ha trasmesso per l’approvazione in data 20 febbraio 2018, prot. Mipaaf n. 12150 del 21 febbraio 2018;

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, ed in particolare l’art. 16, lettera d);

Vista la direttiva direttoriale 2018 della Direzione generale per la promozione della qualita’ agroalimentare e dell’ippica del 27 marzo 2018, in particolare l’art. 1, comma 4, con la quale i titolari degli uffici dirigenziali non generali, in coerenza con i rispettivi decreti di incarico, sono autorizzati alla firma degli atti e dei provvedimenti relativi ai procedimenti amministrativi di competenza;

Ritenuto pertanto necessario procedere all’approvazione dello statuto del Consorzio di tutela del formaggio Bra nella nuova versione registrata a Cuneo in data 19 febbraio 2018 al n. 3494 serie 1T con atto a firma del notaio Elio Quaglia;

Decreta:
Articolo unico

Sono approvate le modifiche al testo dello statuto del Consorzio di tutela del formaggio Bra registrato a Cuneo, in data 19 febbraio 2018 al n. 3494 serie 1T con atto a firma del notaio Elio Quaglia. Il presente decreto e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 20 aprile 2018

Il dirigente: Polizzi

Fonte: Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana

Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

Redazione Ruminantia Coordinamento Domus Casei Email: elisa.ruminantia@gmail.com

Scrivi un commento