Arriva il primo latte “PlanetProof” con elevati requisiti in termini di benessere degli animali, natura e clima

//Arriva il primo latte “PlanetProof” con elevati requisiti in termini di benessere degli animali, natura e clima

Arriva il primo latte “PlanetProof” con elevati requisiti in termini di benessere degli animali, natura e clima

Il settore lattiero-caseario è impegnato per la sostenibilità

I primi cartoni di latte con l’etichetta “On the way to PlanetProof” sono ora nei negozi. Ciò consente ai consumatori di scegliere un latte più sostenibile che soddisfi elevati requisiti in termini di benessere degli animali, natura e clima. Questa etichetta creata da Stichting Milieukeur definisce lo standard per un approccio alla sostenibilità più ampio. FrieslandCampina è la prima azienda nel settore lattiero caseario a soddisfare i requisiti. Per pochi centesimi di più, i consumatori possono ora scegliere un prodotto lattiero-caseario più sostenibile e questo avvantaggia direttamente gli allevatori coinvolti.

La trasformazione dell’industria lattiero-casearia è realizzabile

Marjolijn Sonnema, “Director General Agro” del Ministero dell’Agricoltura, della Natura e della Qualità alimentare dei Paesi Bassi, ha detto: “Il nostro Ministero sta lavorando duramente per rendere il settore agricolo più sostenibile. Per questo motivo il Ministro Carola Schouten ha recentemente presentato la sua visione sul riciclaggio. Troviamo molto importante il fatto che così tanti produttori di latte abbiano risposto così rapidamente a “PlanetProof”, implementando anche il nostro programma sul riciclaggio. Stanno lavorando molto duramente e avranno una remunerazione maggiore per questo. “

Gijs Dröge, direttore di Stichting Milieukeur: “È un grande successo per gli allevatori di FrieslandCampina che, insieme all’azienda, potrebbero soddisfare tutti i requisiti del marchio di qualità e da oggi offrire nei Paesi Bassi l’opportunità di avere un minore impatto ambientale. ‘On the way to PlanetProof’ coinvolge diversi ambiti della sostenibilità allo stesso tempo. Ciò lo rende più complesso, perché i miglioramenti su un aspetto a volte portano a punteggi inferiori su altri ambiti. Un buon punteggio in tutti gli ambiti richiede molta maestria.”

Hein Schumacher, CEO Royal di FrieslandCampina N.V afferma: “Come FrieslandCampina vogliamo essere all’avanguardia per i prodotti lattiero-caseari sostenibili. Insieme ai nostri allevatori, lavoriamo da anni ad un allevamento più sostenibile. Grazie all’etichetta ‘On the way to Planet Proof’, stiamo facendo un altro passo in avanti. Acquistando prodotti lattiero-caseari con l’etichetta ‘On the way to Planet Proof’, i consumatori possono premiare direttamente gli allevatori che si impegnano per il miglioramento del benessere degli animali e per proteggere la natura e l’ambiente. È anche un incoraggiamento per gli altri allevatori a rendere le loro aziende più sostenibili. Questo non è positivo solo per il settore, ma per tutti noi. “

Cos’è “On the way to PlanetProof”?The next step in sustainable dairy 4

In un allevamento di bovini da latte “PlanetProof”, gli allevatori e le industrie lattiero-casearie lavorano insieme per proteggere la natura, il clima e il benessere degli animali. Ad esempio, per quanto riguarda il clima questo sistema prevede l’uso di energia sostenibile e minori emissioni di CO2, meno pesticidi per la natura e più spazio per fiori e insetti. Per quanto riguarda le bovine, ad esempio, sono previste spazzole per grattarsi, l’accesso all’esterno e il pascolamento. Gli elevati standard che gli allevatori devono soddisfare vengono regolarmente riconsiderati e, se necessario, resi più rigorosi.

 

Fonte: FrieslandCampina

Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Un commento

  1. chiara 23 Dicembre 2018 al 11:23

    era ora….

Scrivi un commento