L’operazione, realizzata con la collaborazione di Sopra Steria, società leader europea di consulenza, servizi digitali e sviluppo di software, è basata sul pegno rotativo non possessorio e supportata dalla tecnologia blockchain.

BPER Banca ha emesso nei giorni scorsi una linea di credito di 15 milioni di euro in favore di Latteria Soresina, primo produttore al mondo di Grana Padano, basato sul pegno rotativo non possessorio e supportata dalla tecnologia di registri digitali condivisi (blockchain).

Questa operazione di finanziamento innovativa, la prima per BPER Banca e tra le prime in Europa, è stata realizzata con la collaborazione di Sopra Steria, società leader europea di consulenza, servizi digitali e sviluppo di software e consentirà al produttore di sostenere i propri investimenti, riducendo allo stesso tempo l’operatività e i costi, oltre a garantire a BPER la sicurezza del bene posto in garanzia, grazie a un presidio della merce con aggiornamenti in tempo reale del controvalore dei pegni.

Nello specifico, BPER Banca metterà a disposizione di Latteria Soresina un finanziamento ricevendo come garanzia forme di Grana Padano. Il produttore conserverà queste forme presso il proprio magazzino (pegno non possessorio) e potrà sostituirle nel corso del tempo con altre forme di pari valore (pegno rotativo). Una peculiarità dell’operazione è quella di poter monitorare in qualsiasi momento la merce posta a garanzia attraverso un sistema di database digitali condivisi tra il produttore e la banca (cosiddetta blockchain).

Il Chief Retail & Commercial Banking Officer di BPER Banca, Stefano Vittorio Kuhn, ha dichiarato: “Questa operazione di finanziamento innovativo rappresenta uno strumento importante per l’accesso al credito delle imprese di eccellenza attive nell’agroalimentare, in grado di accompagnare il settore verso un percorso di specializzazione. Una soluzione ad hoc, che consentirà a Latteria Soresina di avere la liquidità necessaria per sostenere il proprio ciclo produttivo e i propri investimenti”.

“Siamo felici di aver chiuso questa bellissima operazione di finanziamento con i partner di BPER Banca, e di averlo fatto con un’impostazione assolutamente innovativa che, attraverso nuove tecnologie, permette un efficace controllo in tempo reale del prodotto dato in garanzia”, ha affermato il Presidente di Latteria Soresina Tiziano Fusar Poli. “È un percorso di accesso al credito per le imprese come la nostra che, avendo in magazzino prodotti a lunga stagionatura, necessitano di finanziamenti correlati al ciclo produttivo anche al fine di sostenere la gestione corrente e gli investimenti orientati all’efficienza ed alla crescita. La digitalizzazione e le nuove tecnologie sono strumenti sempre più indispensabili a generare sviluppo e ad accompagnare gli imprenditori e le loro società ad essere sempre più competitive e performanti”.

Latteria Soresina è il primo produttore al mondo di Grana Padano (oltre 550.000 forme all’anno) e occupa posizioni leader in altre eccellenze italiane, come il burro e il provolone. Il fatturato del 2022 è stato di 494 milioni di euro (+19%).