Calabria, diversificazione e multifunzionalità delle aziende agricole

//Calabria, diversificazione e multifunzionalità delle aziende agricole

Calabria, diversificazione e multifunzionalità delle aziende agricole

Pubblicata la graduatoria definitiva dell’Intervento 6.4.1. Cinquantasette le domande ammissibili, per un sostegno complessivo di 3.468.455,78 Euro.

Sul portale dell’Autorità di Gestione www.calabriapsr.it è stata pubblicata la graduatoria definitiva dell’Intervento 6.4.1 “Sostegno alla diversificazione e multifunzionalità nelle aziende agricole“, annualità 2017. Dall’istruttoria risultano cinquantasette le domande ammissibili, per un sostegno complessivo di 3.468.455,78 Euro. La Misura sostiene lo sviluppo della multifunzionalità aziendale, al fine di favorire l’affermarsi delle attività legate all’agricoltura sociale, che comprende i servizi sociali, socio-sanitari ed i servizi educativi, rafforzando il sistema economico all’interno delle aree rurali.

“La Misura 6.4.1 del PSR – ha affermato il Consigliere regionale delegato all’Agricoltura Mauro D’Acri – contribuisce ad aumentare la competitività e la redditività delle aziende, orientandole al mercato attraverso la diversificazione delle attività e lo sviluppo della multifunzionalità, ampliando la gamma di servizi e prodotti offerti. Questa misura favorisce in maniera particolare lo sviluppo e l’uso delle tecnologie TIC, e la loro diffusione nelle aree rurali regionali, dove il turismo può specializzarsi in turismo eco-sostenibile, enogastronomico, enologico, ambientale, didattico, culturale, sportivo, esperienziale, benessere e cura del corpo con prodotti naturali ottenuti in azienda e via dicendo”.

“Questa Misura del PSR – ha aggiunto il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura nonchè Autorità di Gestione del PSR Calabria Giacomo Giovinazzo – si concentra in maniera particolare sull’agricoltura sociale, che riveste un’importanza strategica in una regione come la nostra, che necessita della creazione e dello sviluppo di beni e servizi di varia natura, nonché di opportunità che elevino lo stile di vita nelle zone rurali e creino sbocchi lavorativi. Il 6.4.1 va ad implementare l’intervento 16.3.1 del PSR, che invece sostiene azioni e progetti di cooperazione tra piccoli operatori agricoli e agroalimentari e tra piccoli operatori turistici per favorire il turismo nelle aree rurali. Abbiamo deciso inoltre strategicamente di finanziare servizi di completamento e di diversificazione in agriturismi già esistenti”.

L’intervento promuove infatti le attività relative alle fattorie sociali, alle fattorie didattiche, ai piccoli impianti di trasformazione e o agli spazi aziendali per la vendita di prodotti aziendali ed agli agriturismi. Sono inclusi gli investimenti infrastrutturali nella banda larga e ultra-larga, lo sviluppo di nuovi prodotti e nuovi funzioni d’uso, sostenendo la trasformazione e/o la vendita di nuovi prodotti “non agricoli” altamente innovativi: prodotti per la cura del corpo, compost, resine, coloranti naturali, prodotti forestali. La Misura 6.4.1 è inoltre in grado di agire positivamente sull’innovazione delle aree rurali, in quanto in grado di stimolare e sostenere lo sviluppo di formule innovative di cooperazione tra il settore agricolo e le pubbliche amministrazioni, per la fornitura di servizi sociali, socio-sanitari ed educativi. Un altro scopo di questa misura è quello di sviluppare e diffondere, principalmente attraverso i servizi didattici ed educativi, una cultura rispettosa dell’ambiente, della biodiversità e dei territori.

 

Fonte: Regione Calabria

Print Friendly, PDF & Email
Di |2019-08-08T11:25:56+02:008 Agosto 2019|Categorie: News|Tags: , , , , |

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento