Nutrizione funzionale

/Nutrizione funzionale

La subdola carenza (secondaria) dei gruppi metilici – Parte I

La maggior parte degli indici di selezione delle bovine da latte sta migliorando la capacità di questi animali di produrre sempre più proteine nel latte. In tutti i sistemi d’incentivazione economica della qualità del latte [...]

Il calo di produzione estivo non è legato solo alla ridotta ingestione di sostanza secca

Durante il periodo estivo la temperatura percepita, strettamente legata a quella ambientale ed all’umidità relativa, aumenta notevolmente. Ogni specie animale ha un range termico entro cui è in grado di dissipare un'adeguata quantità di calore [...]

Gli acidi grassi essenziali e la fertilità – Parte II

Gli acidi grassi essenziali della serie 3 hanno degli effetti molto favorevoli sulla fertilità della bovina da latte. Aumentano infatti il numero e la taglia dei follicoli ovulatori e la concentrazione di progesterone nel sangue, [...]

Gli acidi grassi essenziali e la fertilità – Parte I

Tra i vari nutrienti considerati nell’alimentazione della vacca da latte troviamo i grassi o lipidi, la cui conoscenza è estremamente importante. Si ritiene che l'aumento dell’apporto di grassi nella dieta delle bovine da latte non [...]

Metionina protetta: un valido strumento per migliorare la qualità del latte di bufala

Le specie bufaline attualmente allevate possono essere di due tipi: swamp buffalo o river buffalo. I primi sono diffusi soprattutto in Asia, mentre in Italia e in molti altri Paesi dell’area mediterranea vengono allevati animali [...]

La bufala e la vacca sono molto diverse – Parte II

Nella prima parte di questo articolo abbiamo sottolineato le differenze nel comportamento alimentare e nella conformazione anatomica della bocca e del tratto gastro intestinale della bovina e della bufala. Allo stato attuale l’approccio alla dieta [...]

Come migliorare la qualità del colostro – Parte II

Abbiamo visto nella prima parte di questo articolo quale è la funzione e quali sono le caratteristiche di un buon colostro. Ora entriamo più nel dettaglio in merito ai fattori che possono condizionarne la qualità. [...]

Come migliorare la qualità del colostro – Parte I

Al contrario di quanto accade in altri animali (uomo compreso), la placenta dei ruminanti (sindesmocoriale) impedisce, durante la gravidanza, il trasferimento delle immunoglobuline materne che serviranno al vitello (immunità passiva), una volta nato, per difendersi [...]

Lo stress ossidativo: la più insidiosa delle malattie metaboliche

Si dice che la bovina da latte sia un “atleta metabolico” ma per meglio comprendere la natura di certi processi fisiologici e patologici è bene aggiungere “di discipline aerobiche”. Queste definizioni “metaforiche” servono a ricordarci [...]