Chi siamo

CMP – The Animal Welfare, azienda con sede a Calvisano, in provincia di Brescia, da anni si occupa del benessere animale, offrendo soluzioni innovative legate alla produzione ed installazione di impianti di ventilazione, raffrescamento e fotoperiodo per la zootecnia. 

Qualità, innovazione, ricerca e sviluppo sono i principi che guidano l’operato di CMP, sempre rivolto a migliorare lo stato di salute degli animali e limitare il loro stress, così riducendo l’incidenza delle patologie e favorendo l’aumento della produttività dell’animale.

L’ufficio tecnico interno all’azienda è in grado di dimensionare e perfezionare ogni impianto su misura per ciascun Cliente, analizzando le specifiche esigenze di ogni allevatore, limitando i consumi di energia elettrica.

I nostri prodotti

Ventilazione

La nostra esperienza ci ha permesso di progettare e produrre differenti modelli di ventilatore, adattabili a qualsiasi contesto: abbiamo il prodotto giusto per ogni esigenza, che si tratti di ventilare le corsie di alimentazione o le cuccette, la sala di attesa o la sala di mungitura.

Per la vacca da latte, la ventilazione è fondamentale durante tutto l’anno e ancora di più durante i mesi estivi. La corretta gestione dello stress da caldo, attraverso il THI, consente di mitigare la perdita di produzione di latte che può anche superare il 10% durante i periodi più caldi, comportando anche ripercussioni negative nel campo della riproduzione: grazie alla ventilazione si aumenta la produttività e si riducono i costi legati alla gestione delle patologie.

Raffrescamento

La ventilazione può essere supportata, sulla mangiatoia o in sala di attesa, da impianti di raffrescamento, che ne amplificano gli effetti ed i benefici. Bagnatura e ventilazione lavorano in maniera combinata per massimizzare la dispersione di calore da parte degli animali, attraverso cicli predefiniti che alternano un minuto di bagnatura a sei minuti di ventilazione: è necessario prevedere una bagnatura completa del mantello della bovina con penetrazione dell’acqua fino alla cute. 

 

 

Fotoperiodo

E’ ormai scientificamente e sperimentalmente provato che l’intensità e la durata della luce a cui sono esposte le bovine sia in grado di condizionarne sia le performance produttive che riproduttive. Questi risultati si ottengono introducendo il concetto di fotoperiodo, gestendo cioè, grazie ad uno specifico impianto, la durata dell’esposizione alla luce delle bovine in lattazione: si otterranno così benefici sulla produzione di latte, nonché, dal punto di vista del benessere degli animali, anche su valori quali la fertilità, la crescita e l’efficienza del sistema immunitario. 

La gestione del fotoperiodo è resa possibile dall’installazione ed utilizzo di un sistema di illuminazione intelligente, in grado di garantire una determinata e costante intensità luminosa per 16/18 ore al giorno, 365 giorni l’anno (definito “giorno lungo”). 

In conclusione, la gestione del fotoperiodo permette all’allevatore di incrementare l’efficienza e la produttività della propria azienda.

Contattaci per informazioni

www.cmp-impianti.com          info@cmp-impianti.com

Seguici su FacebookInstagramLinkedin

 

Print Friendly, PDF & Email