L’ultima relazione mensile sul commercio dei prodotti agroalimentari, pubblicata oggi, indica che il valore delle esportazioni agroalimentari dell’UE ad ottobre 2019, pari a 14,7 miliardi di euro, supera del 12% il valore di ottobre 2018.

I valori delle esportazioni mensili hanno registrato i maggiori aumenti in Cina (+ 655 milioni di euro), in Turchia (+ 108 milioni di euro) e nella Federazione russa (+ 96 milioni di euro). D’altro canto, si sono registrate riduzioni delle esportazioni dell’UE verso Hong Kong (- 45 milioni di euro), Algeria (- 43 milioni di euro) e Giordania (- 35 milioni di euro).

Le importazioni hanno seguito un andamento simile, con un aumento del 3,6% rispetto ai valori di ottobre 2018, raggiungendo i 10,7 miliardi di euro. Di conseguenza, l’eccedenza commerciale agroalimentare mensile dell’UE ha raggiunto i 4 miliardi di euro.

Sono stati registrati aumenti del valore delle importazioni agroalimentari dell’UE dall’Ucraina (+ 95 milioni di euro), dal Canada (+ 68 milioni di euro) e dall’Argentina (+ 58 milioni di euro). Tuttavia, vi è stata una riduzione del valore delle importazioni provenienti dal Brasile (- 60 milioni di euro), dagli Stati Uniti (- 50 milioni di euro) e dal Sudafrica (- 48 milioni di euro).

I dati di ottobre 2019 sull’eccedenza, le esportazioni e il commercio dei prodotti agroalimentari dell’UE sono i valori mensili più alti mai registrati. Nel periodo di 12 mesi che va da novembre 2018 a ottobre 2019, le esportazioni di prodotti agroalimentari dell’UE hanno raggiunto i 148,6 miliardi di euro.

In termini di categorie di prodotti, si è registrato un aumento dei valori delle esportazioni di carne suina (con un aumento di € 375 milioni), grano (con un aumento di € 171 milioni), frattaglie (con un salto di € 85 milioni) e latte in polvere (+ 64 milioni di euro).

La relazione mensile riporta una tabella con la bilancia commerciale, la sua evoluzione per categoria di prodotto e i principali partner commerciali da novembre 2017 ad ottobre 2019.

EU28 : Export to Extra-EU of Agri-Food products upto October 2019

Source: EUROSTAT – COMEXT

 

 

 

Fonte: Commissione europea

Print Friendly, PDF & Email