A Cremona, durante le Fiere Zootecniche Internazionali, sono stati premiati i migliori yogurt d’Italia, uno per categoria (latte di bufala, latte di capra, latte ovino, latte vaccino) e il vincitore assoluto della competizione. Oltre all’emozionante momento dei Premi Speciali.

L’edizione 2023 del Concorso Nazionale Yogurt di caseifici agricoli e aziendali, organizzata per il secondo anno di fila da Ruminantia con la collaborazione tecnica di Michele Grassi, si è conclusa venerdì 1° dicembre con l’assegnazione delle nomination e la premiazione dei vincitori durante le Fiere internazionali Zootecniche di Cremona.

I caseifici che hanno ricevuto la nomination sono stati 14 per due ex aequo, nella categoria latte di capra e vaccino.
Sul palco i protagonisti hanno raccontato la loro attività, fatta di lavoro quotidiano, di cura degli animali e di impegno per trasformare il latte in caseificio.
Per ciascuna delle categorie in gara sono stati poi annunciati i vincitori che hanno ricevuto la targa da esporre nel punto vendita o in caseificio.

Ecco di seguito l’elenco dei vincitori:

Categoria Bufala
La Contadina – Altavilla Salentina (SA)
Categoria Latte di Capra (ex aequo)
Az. Agricola San Gregorio – Castello di Aviano (PN)
Az. Agricola Tortalla – Fossano (CN)
Categoria Latte Ovino
Caseificio Genna – Marsala (TP)
Categoria Latte Vaccino
Podere Cittadella – Villanova sull’Arda PC

Fra di loro anche il vincitore assoluto della competizione, con il punteggio più alto assegnato dalla giuria composta da esperti assaggiatori e da chi lavora quotidianamente nella filiera del latte, riunita nella sede di Moretta del consorzio Agenform.

Primo classificato è stata l’azienda Podere Cittadella, che sullo yogurt artigianale e in generale sui prodotti fermentati concentra la sua attività di trasformazione di solo latte emiliano.

Assegnati in ultimo i 3 Premi Speciali:

Premio Tecnico al miglior yogurt prodotto a coagulo intero, assegnato all’azienda Azzoni Gianluigi di Coazze di Moglia (MN);

Premio Sostenibile al miglior packaging utilizzato in azienda all’Az. Paola Lenzini di Guarcino (FR);

Premio km0 per l’aromatizzazione degli yogurt esclusivamente con prodotti aziendali, a Fontegranne di Belmonte Piceno. 

Un momento molto significativo del concorso è stato rappresentato dalla consegna del premio finale, l’Oscar degli Yogurt.

Un prodotto unico disegnato per Domus Casei da Ginevra Angrisani, studentessa del corso di Design del Prodotto Industriale presso l’Università degli Studi di Ferrara con la supervisione di Federico Casotto, designer a Design Group Italia.

L’appuntamento è per la prossima edizione del Concorso Nazionale Yogurt di caseifici agricoli e aziendali.