Controlli NOE grazie a segnalazione di cittadini: sequestrato terreno agricolo utilizzato per roghi tossici di scarti di lavorazione

//Controlli NOE grazie a segnalazione di cittadini: sequestrato terreno agricolo utilizzato per roghi tossici di scarti di lavorazione

Controlli NOE grazie a segnalazione di cittadini: sequestrato terreno agricolo utilizzato per roghi tossici di scarti di lavorazione

Rifiuti: Carabinieri del NOE operazione contro i roghi tossici in Veneto. Sequestrato terreno di 5.000 mq e 1 denuncia

I Carabinieri del NOE di Venezia hanno effettuato un importante operazione nell’ambito del contrasto al fenomeno dei roghi tossici nel nord Italia. I controlli dei Carabinieri sono scattati grazie alle segnalazioni dei cittadini che in più di un’occasione avevano notato fumo ed avvertito odori acri, specialmente nelle ore notturne, provenire da un terreno agricolo situato a Fossò in provincia di Venezia. Il sito era utilizzato per scaricare e bruciare abusivamente scarti di lavorazione provenienti da un laboratorio di calzature adiacente al terreno.

L’intervento degli  uomini del NOE insieme con il personale dell’ARPAV di Venezia, ha verificato la presenza dei rifiuti presso l’azienda e dei residui di combustione dei rifiuti in diversi punti dell’area, oltre alle tracce di precedenti combustioni.

Il terreno, al fine di accertarne lo stato di inquinamento, è stato sottoposto a campionamento attraverso prelievi in superficie (entro 20 cm) ed in profondità (40 cm ca). L’area di 5.000 metri quadri è stata sottoposta a sequestro e il proprietario è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per combustione illecita di rifiuti.
L’eventuale superamento dei parametri previsti dalla legge comporterà un’operazione di bonifica.

 

Fonte: Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare

Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento