Da siero di latte a bioidrogeno e acidi organici utili: un trattamento microbico con L. acidophilus

//Da siero di latte a bioidrogeno e acidi organici utili: un trattamento microbico con L. acidophilus

Da siero di latte a bioidrogeno e acidi organici utili: un trattamento microbico con L. acidophilus

Abstract

La crescente produzione di rifiuti organici e le sempre maggiori richieste di energia hanno provocato notevoli problemi di inquinamento ambientale. Per affrontare questa situazione, è possibile usare il potenziale di diversi batteri di produrre biogas/bioidrogeno da rifiuti organici come fonte di energia rinnovabile. Tuttavia questi batteri patogeni non sono sicuri da usare senza un rigoroso isolamento da contatto. In questo studio è stato indagato il ruolo dei batteri lattici che sono sicuri per l’uso alimentare (Lactobacillus spp.) per la produzione di biogas a partire dagli scarti di produzione del formaggio con concentrazione di esoso di partenza di 32 g/L.

Il batterio Lactobacillus acidophilus è stato identificato essere uno dei maggiori produttori di biogas ad un pH ottimale di 6,5. Durante l’indagine è stata osservata una produzione massima di biogas di 1665 ml dopo 72 ore di incubazione a pH 6,5. La produzione di biogas è stata accompagnata dalla produzione di altri metaboliti preziosi sotto forma di acidi organici tra cui piruvato, propionato, acetato, lattato, formiato e butirrato.

Questa ricerca sta quindi aprendo la strada alla produzione senza rischi biologici di bioidrogeno da rifiuti alimentari.

 

Cheese whey to biohydrogen and useful organic acids: A non-pathogenic microbial treatment by Lacidophilus

Anjana Pandey, Saumya Srivastava, Priya Rai & Mikel Duke

Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento