Ddl “cantierambiente”, la Conferenza Stato-Regioni accoglie gli emendamenti e dà parere favorevole

//Ddl “cantierambiente”, la Conferenza Stato-Regioni accoglie gli emendamenti e dà parere favorevole

Ddl “cantierambiente”, la Conferenza Stato-Regioni accoglie gli emendamenti e dà parere favorevole

Ddl “cantierambiente”: accolti emendamenti, parere favorevole

Le Regioni e le Province autonome hanno espresso parere favorevole allo schema di disegno di legge  recante “disposizioni per il potenziamento e la velocizzazione degli interventi di mitigazione del dissesto idrogeologico e la salvaguardia del territorio”, la legge “cantierambiente“.
Il via libera è stato però condizionato all’accoglimento delle proposte emendative contenute in un documento consegnato al Governo nel corso della Conferenza Stato-Regioni del 9 maggio. Non solo, come si legge negli atti, le Regioni hanno specificato che il parere è da intendersi favorevole “salvo verifica dell’integrale recepimento” degli emendamenti proposti.
Inoltre durante la Conferenza Stato-Regioni la Regione Siciliana ha chiesto lo stralcio dell’articolo 10 del disegno di legge, poiché in contrasto con le proprie prerogative statutarie.
Infine le Regioni hanno ribadito, con riferimento alle opere utili alla lotta al dissesto idrogeologico, la necessità di poter ricorrere ai mutui BEI (Benca Europea degli Investimenti) per la loro realizzazione.
Il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare – si legge ancora negli atti della Conferenza Stato-Regioni – ha accolto gli emendamenti contenuti nel predetto documento. Relativamente, invece, alla richiesta della Regione Sicilia ha dichiarato la non accoglibilità, perché l’Unione europea contempla una figura unica di Commissario.
Per consultare la posizione sullo schema di Ddl, clicca qui. Per consultare il parere, invece, clicca qui.
Fonte: Conferenza delle Regioni e delle Province autonome
Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento