È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (GU n.19 del 24-1-2020) il Decreto MIPAAF del 12 luglio 2019, Programma di sviluppo rurale nazionale 2014-2020, sottomisura 17.1. Decreto di approvazione dell’avviso pubblico – Invito a presentare proposte – Produzioni zootecniche, campagne assicurative 2015, 2016, 2017 e 2018. La dotazione finanziaria prevista per l’avviso pubblico è di 5 milioni di euro, di cui 2,75 milioni sono a carico del Fondo di Rotazione (ex legge n. 183/1987) e 2,25 milioni a carico del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR), con possibilità di incremento per l’Autorità di gestione laddove la dotazione finanziaria prevista non fosse sufficiente a far fronte alle proposte presentate, nei limiti della disponibilità finanziaria assegnata dal PSRN alla sottomisura 17.1. In caso di economie, le risorse non utilizzate saranno riassegnate alle annualità successive.

La sottomisura 17.1 “Assicurazione del raccolto, degli animali e delle piante” del Programma di sviluppo rurale nazionale 2014-2020 (PSRN) è finalizzata a fornire sostegno alle imprese del settore della produzione primaria, allo scopo di incentivare una più efficace gestione dei rischi in agricoltura, secondo le disposizioni dell’art. 37 del Reg. (UE) n. 1305/2013. L’obiettivo della sottomisura è di ampliare e migliorare l’offerta di strumenti assicurativi ed incrementare il numero di imprese agricole che fanno ricorso agli stessi. Inoltre, si prefigge di ridurre il divario esistente nella diffusione degli strumenti assicurativi tra alcune aree del paese e tra alcuni settori del comparto produttivo. L’avviso pubblico approvato dal decreto del MIPAAF reca una serie di disposizioni per l’individuazione dei beneficiari delle operazioni cofinanziate nonchè per la concessione ed erogazione di un contributo pubblico, sotto forma di sovvenzione, finalizzato al rimborso dei costi finanziari sostenuti dagli agricoltori per il pagamento dei premi relativi a polizze di assicurazione degli animali stipulate per le campagne assicurative 2015, 2016, 2017, 2018 a copertura del mancato reddito e dell’abbattimento forzoso per epizoozie e per mancata produzione di latte bovino e miele.

I soggetti che possono essere ammessi ai sensi dell’Avviso sono gli agricoltori che soddisfano i seguenti requisiti (art. 4 dell’allegato del Decreto):

a) essere imprenditori agricoli ai sensi dell’art. 2135 del Codice Civile, iscritti nel registro delle imprese o nell’anagrafe delle imprese agricole istituita dalla Provincia autonoma di Bolzano;
b) essere agricoltori attivi;
c) essere titolari di Fascicolo aziendale (DM 12 gennaio 2015 e successive modifiche).

I suddetti requisiti soggettivi devono essere posseduti al momento della sottoscrizione della polizza per la campagna assicurativa 2015 o al momento della presentazione della Manifestazione di interesse per le campagne 2016-2018 e mantenuti nel corso dell’intera durata dell’operazione, salvo quanto previsto dal successivo art. 16 (Modifiche, integrazioni, ritiro e correzione degli errori palesi delle domande di sostegno e pagamento). Le operazioni ammissibili al sostegno per le campagne assicurative citate sono esclusivamente quelle relative alla stipula di una polizza agevolata degli animali e devono soddisfare le condizioni previste dagli art. 6 e 7 dell’allegato.

I termini per l’informatizzazione delle polizze, per la presentazione dei PAI e per la presentazione delle domande di sostegno sono:

  • per la campagna assicurativa 2015: entro il 31 dicembre 2019 (scaduti i termini);
  • per la campagna assicurativa 2016: entro il 31 marzo 2020;
  • per la campagna assicurativa 2017: entro il 30 giugno 2020;
  • per la campagna assicurativa 2018: entro il 30 settembre 2020.

Per la lettura integrale del documento, clicca qui.

 

Fonte: Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana

Print Friendly, PDF & Email