Divieto per glifosato a Bruxelles, Gérard Deprez interroga la Commissione europea sul principio di precauzione

//Divieto per glifosato a Bruxelles, Gérard Deprez interroga la Commissione europea sul principio di precauzione

Divieto per glifosato a Bruxelles, Gérard Deprez interroga la Commissione europea sul principio di precauzione

In seguito al recente annullamento del divieto per il glifosato nella Regione di Bruxelles ed alla luce della conferma della decisione contro Monsanto da parte dei tribunali statunitensi, Gérard Deprez interroga la Commissione riguardo alla definizione del principio di precauzione utilizzato dalla stessa Bruxelles per il divieto del glifosato sul proprio territorio.

25 Ottobre 2018

P-005467-18

Interrogazione con richiesta di risposta scritta P-005467-18
alla Commissione 
Articolo 130 del Regolamento
Gérard Deprez (ALDE)

Oggetto: Respingimento da parte della Commissione del divieto del glifosato da parte della Regione di Bruxelles

Abbiamo appreso che la Commissione ha recentemente annullato il divieto del glifosato da parte della Regione di Bruxelles capitale, in quanto non può utilizzare il “principio di precauzione” per vietare l’erbicida poiché si tratta di una considerazione troppo astratta.

Le autorità di Bruxelles hanno giustificato il loro divieto facendo riferimento alla mancanza di un consenso scientifico sulla nocività del prodotto. La Commissione ha stilato un elenco di esperti secondo il quale “non vi è alcuna giustificazione per classificare il glifosato come cancerogeno”.

Lunedì, 22 ottobre 2018, i tribunali statunitensi hanno confermato la loro decisione in merito a una causa intentata contro Monsanto. La compagnia era stata citata in giudizio da un giardiniere con cancro terminale che sosteneva che la sua malattia é stata causata dal glifosato contenuto negli erbicidi della Monsanto che usava.

Il principio di precauzione è definito come segue: “Il principio secondo cui la mancanza di certezza, alla luce delle attuali conoscenze scientifiche e tecniche, non può ritardare l’adozione di misure di prevenzione dei rischi efficaci e proporzionate nei settori dell’ambiente, della salute o delle derrate alimentari”.

La Commissione ha qualche altra definizione di questo principio?

 

Fonte: Parlamento Europeo

Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento