Pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana il Decreto 23 agosto 2022: “Attuazione del regolamento di esecuzione (UE) 2022/1317 della Commissione del 27 luglio 2022 che prevede deroghe al regolamento (UE) 2021/2115 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l’applicazione delle norme relative alle buone condizioni agronomiche e ambientali dei terreni (BCAA) 7 e 8, per l’anno di domanda 2023”.

Nel suddetto decreto sono riportate decisioni che derogano all’applicazione di determinate norme relative alle buone condizioni agronomiche e ambientali (BCAA) dei terreni per l’anno di domanda 2023.

In particolare le deroghe inserite riguardano:

  1. Le norme BCAA n. 7 e 8,  riportate nell’allegato III del regolamento (UE) n. 2021/2115, che riguardano “Rotazione delle colture sui seminativi, ad eccezione delle colture sommerse” e “Percentuale minima della superficie agricola destinata a superfici o elementi non produttivi” esclusivamente per quanto concerne i terreni a riposo.
  2. Le superfici a seminativo, non destinate a superfici non produttive in virtu’ della deroga di cui sopra, non devono essere utilizzate per la coltivazione di granturco, semi di soia o bosco ceduo a rotazione rapida.

Dunque le novità introdotte riguardano la possibilità di non sottoporre a rotazione (BCAA n.7) i seminativi soggetti a tale obbligo e quella di utilizzare terreni lasciati a riposo per il rispetto delle norme della BCAA n. 8 a fini produttivi, per l’alimentazione umana.

Il testo completo del documento è disponibile cliccando QUI!

Print Friendly, PDF & Email