La FEFAC, che rappresenta l’industria dei mangimi composti e delle premiscele, ha pubblicato la sua relazione annuale 2017-2018. Il periodo 2017-2018 segna il primo anno di presidenza di Nick Major, che sottolinea l’attuazione della FEFAC 2030 Feed Industry Vision, adottata nel 2016, come una delle sue prime priorità. Egli osserva che il passaggio da un approccio difensivo a un approccio proattivo sta già dando risultati. Una crescente attenzione al lavoro di FEFAC è stata data sulla sostenibilità, che non dovrebbe essere semplicemente considerato un’attività in base ai requisiti legali dell’UE.

La relazione annuale 2017-2018 fornisce una panoramica dell’azione e del posizionamento della FEFAC sugli argomenti più pertinenti relativi all’industria europea dei mangimi nell’ultimo anno. Ciò include la pubblicazione del mangime PEFCR per animali destinati alla produzione di alimenti, i livelli massimi consentiti revisionati per il rame nel mangime per suini, l’accordo politico sui mangimi medicati e la dimensione dell’alimentazione animale nell’atteso Piano Europeo delle Proteine fortemente anticipato. La relazione annuale contiene anche un riassunto di due pagine della recente 63a assemblea generale pubblica della FEFAC a Lione, dove è stato discusso il ruolo dell’alimentazione animale nella gestione ottimale della salute. La sezione centrale contiene una selezione di statistiche 2017 relative alla produzione di mangimi composti.

Fonte: FEFAC

Print Friendly, PDF & Email