La FEFAC, che rappresenta l’industria europea dei mangimi e delle premiscele, ha pubblicato la sua relazione annuale 2018-2019. Il rapporto fornisce una panoramica dell’azione e del posizionamento della FEFAC sugli argomenti più pertinenti e rilevanti per l’industria europea dei mangimi negli ultimi 12 mesi.

Include un riepilogo del recente evento tenutosi a Bruxelles per il 60° anniversario della FEFAC e tocca argomenti come la produzione europea di proteine alimentari, l’impronta ambientale e il ruolo della nutrizione animale nella lotta alla resistenza antimicrobica. La sezione centrale contiene una selezione di statistiche 2018 relative alla produzione di mangimi composti.

Nell’introduzione, il presidente della FEFAC Nick Major parla dello stato di avanzamento degli argomenti di maggiore importanza per l’industria dei mangimi. Sottolinea la costante minaccia di malattie virali che incidono fortemente sui settori suino e avicolo dell’UE, in particolare la peste suina africana e l’influenza aviaria. Esprime inoltre preoccupazione per gli sviluppi geopolitici in corso e il loro impatto sull’ambiente commerciale. In vista dell’ultimo anno della sua presidenza, Major sottolinea lo sviluppo di una FEFAC Feed Sustainability Charter 2030, che sarà pubblicata al XXIX Congresso FEFAC di Anversa il 4 giugno 2020.

Fonte: Fefac

Print Friendly, PDF & Email