Il 31 ottobre scorso sono state pubblicate sul sito Agea le istruzioni operative n. 97 che dispongono le modalità attuative per la richiesta e l’erogazione dell’aiuto limitatamente agli interventi relativi alle colture di cui all’art. 3 comma 2 lett. a), b) c) e d) del DM 9 agosto 2023 n. 417171 (GU n.221 del 21-9-2023) (filiera mais, proteine vegetali, frumento tenero e orzo).

Si tratta di uno stanziamento che ammonta, per la campagna 2023, a 25 milioni di euro. Il riparto delle risorse disponibili tra le filiere è così determinato:
a) Filiera del mais: 8 milioni di euro;
b) Filiera delle proteine vegetali (legumi quali pisello, fagiolo, lenticchia, cece, fava e favino e soia): 5 milioni di euro;
c) Filiera del frumento tenero da sementi certificate: 4 milioni di euro;
d) Filiera dell’orzo: 3 milioni di euro.

Le imprese, per accedere al contributo, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) essere  iscritte al registro delle imprese e all’anagrafe delle aziende agricole, attraverso il Fascicolo Aziendale, entro il 28 novembre 2023, decorrenza del termine di presentazione della domanda di aiuto;
b) coltivare mais, proteine vegetali (legumi e soia), frumento tenero, orzo riportati nel fascicolo aziendale secondo le disposizioni richiamate in allegato 1.2, sezione “fascicolo aziendale”, predisposto in modalità grafica;
c) sottoscrivere contratti di filiera di durata almeno triennale, ai sensi del DM 9 agosto 2023 n. 417171, direttamente o attraverso cooperative, consorzi e organizzazioni di produttori riconosciute di cui sono socie, o che sottoscrivano contratti di filiera con imprese di trasformazione / stoccaggio /commercializzazione.

Il Contratto di filiera o l’impegno/contratto di coltivazione sottoscritto dal richiedente l’aiuto deve essere stipulato entro il 28 novembre 2023, decorrenza del termine di presentazione della domanda di aiuto, e deve indicare la superficie oggetto dello stesso. Tale superficie non può eccedere comunque la superficie inserita nel Piano Colturale della Domanda di aiuto del richiedente. Nel caso di trasferimento d’azienda, è possibile per il cessionario subentrare nel 2023 a un contratto di filiera stipulato dal cedente nel 2022.

Per la campagna 2023 è concesso un aiuto per ogni ettaro coltivato ed oggetto del contratto pari a:
a) 400 €/ettaro per il mais;
b) 250 €/ettaro per le proteine vegetali (legumi e soia);
c) 300 €/ettaro per il frumento tenero da sementi certificate;
d) 200 €/ettaro per l’orzo.

Le domande vanno presentate tramite CAA, attraverso un modulo precompilato messo a disposizione da Agea, nel quale si trovano informazioni acquisite dal Fascicolo Aziendale e devono essere inserite quelle relative al contratto di filiera. Alla domanda di aiuto, in funzione del tipo di Contratto di filiera, vanno allegati i seguenti documenti che vengono conservati in copia nel fascicolo cartaceo della domanda presso il CAA di appartenenza:
– copia del Contratto di filiera sottoscritto dall’imprenditore agricolo;
– copia dell’impegno/contratto di coltivazione tra la cooperativa, il consorzio agrario o l’Organizzazione di Produttori e l’impresa agricola socia contenente i riferimenti al Contratto di filiera, sottoscritto dall’imprenditore agricolo associato (cooperativa, consorzio agrario o Organizzazione di Produttori).

La domanda di aiuto, da inserire sul portale Sian, può essere presentata a partire dal 28 novembre 2023 e fino al 11 dicembre 2023 e verrà istruita da Agea secondo la procedura di seguito riportata:
– verifica della completezza delle informazioni e loro conformità ai requisiti di ammissibilità;
– determinazione delle quantità ammissibili per ciascun richiedente.

A seguito delle suddette verifiche, Agea comunicherà al richiedente l’importo effettivamente riconosciuto e al Ministero  il numero complessivo delle domande ricevute e il totale dell’importo richiesto, rendendo disponibile l’elenco dei Soggetti beneficiari con l’importo dell’aiuto concesso, entro il 30 aprile di ogni anno successivo all’anno di riferimento.

Il testo completo delle istruzioni in oggetto è consultabile QUI!