La diffusione delle mosche negli allevamenti risulta essere un problema sia dal punto di vista igienico-sanitario che del benessere animale, e spinge gli allevamenti a cercare soluzioni innovative ed efficaci che diano risultati tangibili all’interno delle unità  produttive.

Nell’ottica di ridurre l’utilizzo di sostanze chimiche si sta facendo sempre più strada il ricorso alla lotta ecologica, ambito in cui si inserisce “Flyrex” un nuova proposta che arriva da Newpharm.

Si tratta di un’esca ecologica costituita da matrici alimentari, che viene introdotta in apposite trappole diluita in acqua e permette di creare una cintura protettiva attorno alle strutture con una copertura di circa 300 metri quadri. Prove in campo hanno dimostrato una capacità di cattura fino a 80.000 mosche in una settimana.

Scopri di più in questa video pillola della rubrica “Neutralizzale” a cura del Dott. Stefano Cherubin.

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy Policy.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto
Print Friendly, PDF & Email