FSC, delibera per l’integrazione finanziaria del Piano operativo «Agricoltura» di 100 mln per i contratti di filiera e di distretto

//FSC, delibera per l’integrazione finanziaria del Piano operativo «Agricoltura» di 100 mln per i contratti di filiera e di distretto

FSC, delibera per l’integrazione finanziaria del Piano operativo «Agricoltura» di 100 mln per i contratti di filiera e di distretto

E’ stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (GU n.167 del 18-7-2019) La delibera del 4 aprile 2019 del Comitato Iinterministeriale per la programmazione economica: “Fondo sviluppo e coesione 2014-2020. Integrazione finanziaria del piano operativo «agricoltura» a sostegno dei contratti di filiera e di distretto (Delibera CIPE n. 53 del 2016). (Delibera n. 12/2019)“. Riportiamo i punti salienti della delibera.

“1. A valere sulle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC) 2014-2020, e’ disposta l’integrazione finanziaria del Piano operativo «Agricoltura» di cui alla delibera di questo Comitato n. 53 del 2016 citata in premessa, per un importo di 100 milioni di euro, da destinare al sottopiano 1 «Contratti di filiera e di distretto».
2. In relazione all’integrazione finanziaria di cui al punto 1, la dotazione complessiva del Piano operativo «Agricoltura», al netto delle risorse assegnate dalla citata delibera n. 13 del 2018, diventa pari a 530 milioni di euro con il seguente nuovo profilo temporale di spesa: 50 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2017 al 2019, 50 milioni di euro per il 2020, 50 milioni di euro per il 2021, 100 milioni di euro per il 2022, 100 milioni di euro per il 2023 e 80 milioni di euro per il 2024.
3. All’interno del Piano, la nuova dotazione del sottopiano 1 «Contratti di filiera e di distretto» e’ aggiornata, come indicato in premessa, a complessivi 210 milioni di euro.
4. Dell’assegnazione disposta al punto 1 della presente delibera si tiene conto nel calcolo complessivo del rispetto del criterio normativo di riparto percentuale dell’80 per cento al Mezzogiorno e del 20 per cento al Centro-Nord, in relazione alla dotazione complessiva del FSC 2014-2020.
5. Come gia’ stabilito dalla piu’ volte citata delibera n. 53 del 2016 e successive, il Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo riferisce a questo Comitato – annualmente e, in ogni caso, su specifica richiesta – sull’attuazione degli interventi.
6. Per tutto quanto non diversamente stabilito dalla presente delibera, restano ferme le regole vigenti in materia di gestione e monitoraggio del FSC.”

 

Fonte: Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana

 

Print Friendly, PDF & Email
Di |2019-07-19T13:12:44+02:0020 Luglio 2019|Categorie: domus casei|

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento