Il Formaggio Piacentinu Ennese è un formaggio, come suggerisce lo stesso nome, tipico della provincia di Enna, un pecorino unico nel suo genere, sapientemente caseificato secondo i metodi tradizionali. 

Già con un primo colpo d’occhio si riesce a scorgere la particolarità di questo pecorino: presenta infatti un colore giallo oro attribuitogli dall’aggiunta dello zafferano siciliano con cui è aromatizzato, oltre al pepe nero in grani che contribuisce a donargli quel sapore aromatico e dolciastro che lo caratterizza. 

È un formaggio a pasta compatta pressata che ha ottenuto il Presidio Slow Food e che viene prodotto con l’impiego del latte delle pecore di razze autoctone siciliane (Comisana, Pinzirita, Valle del Belice e loro meticci) 

Produzione 

Per la produzione del Piacentinu Ennese il latte intero di pecora viene messo all’interno della “tina” in legno in cui avviene la coagulazione. Prima all’aggiunta del caglio, di agnello o capretto, viene poi incorporato lo zafferano disciolto precedentemente in acqua tiepida. Una volta rotta la cagliata si può procedere alla fase di messa nei canestri di giunco: è a questo punto che può essere inserito il pepe nero in grani. Le forme vengono poi pressate manualmente, salate e messe a riposare. 

La stagionatura minima del Piacentinu Ennese DOP è di giorni 60. 

Descrizione della forma 

Il Piacentinu Ennese si mostra di forma cilindrica con una crosta dura, segnata dalle grinze dei canestri. La presenza dei grani di pepe si nota da subito su tutta la superficie, anche prima del taglio della forma, così come la presenza dello zafferano che gli conferisce la colorazione tipica che lo contraddistingue. 

 

Sitografia

www.piacentinuennese.it Consorzio di Tutela del Formaggio Piacentinu Ennese DOP

 

Print Friendly, PDF & Email