Il presente e futuro della gestione riproduttiva della bovina da latte secondo tre grandi scienziati

//Il presente e futuro della gestione riproduttiva della bovina da latte secondo tre grandi scienziati

Il presente e futuro della gestione riproduttiva della bovina da latte secondo tre grandi scienziati

Avere una buona fertilità in allevamento è in cima alla lista della priorità di ogni allevatore di bovine da latte.

Pur tuttavia, la gestione riproduttiva della vacca è estremamente complessa e per definizione plurifattoriale. Tre grandi scienziati, della scuola europea, hanno preparato un’interessantissima review open access, pubblicata sulla rivista Irish Veterinary Journal (2018 71:1), sullo stato attuale delle conoscenze e sul futuro della gestione della fertilità della bovina da latte. Geert Opsomer, dell’Università di Ghent in Belgio, ha all’attivo 320 articoli scientifici con 4858 citazioni (Agosto 2019). Mark A. Crowe, dell’Università di Dublino in Irlanda, vanta invece 298 pubblicazioni e 4365 citazioni (Agosto 2019). Infine, Miel Hostens, anche lui parte dell’Università di Ghent in Belgio, ha prodotto 85 ricerche scientifiche con 555 citazioni (Agosto 2019).

L’articolo può apparire lungo e complesso ma ne raccomandiamo la lettura non solo ai professionisti ma anche agli allevatori. Le opinioni di questi scienziati sul presente e sul futuro aiutano a programmare scelte ed investimenti e a ridurre rischi ed errori.

E’ possibile scaricare qui la traduzione integrale del lavoro.

Print Friendly, PDF & Email
Di |2019-08-13T11:30:35+02:0013 Agosto 2019|Categorie: Dal mondo della ricerca|Tags: , , , |

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento