Un plauso da parte di Ruminantia alla prima vera discontinuità nella comunicazione verso i consumatori da parte dell’industria lattiero-casearia ad opera della Latteria Soresina di Cremona.

La quasi totalità degli spot pubblicitari dell’industria lattiero-casearia sono strutturati su improbabili pascoli in ambienti paradisiaci. Questa discutibile scelta è stata percepita dai consumatori con un senso inganno dopo aver visto la realtà attraverso le numerose inchieste giornalistiche degli ultimi tempi.

Questo profondo errore di comunicazione è secondo Ruminantia una delle principali cause dell’abbandono dei consumi dei prodotti del latte.

La Latteria Soresina ha invece voluto mostrare gli aspetti positivi dei luoghi in cui i suoi 220 soci conferenti allevano le vacche.

Segnaliamo quindi la bellissima campagna “C’È PIÙ BONTÀ NELLA VERITÀ” che ci auguriamo sia il primo passo verso una nuova alleanza con i consumatori.

 

Print Friendly, PDF & Email