La nuova pubblicazione di IDF conferma i benefici per la salute derivanti dalla pastorizzazione del latte

//La nuova pubblicazione di IDF conferma i benefici per la salute derivanti dalla pastorizzazione del latte

La nuova pubblicazione di IDF conferma i benefici per la salute derivanti dalla pastorizzazione del latte

La International Dairy Federation (IDF) ha rilasciato in questi giorni un nuovo Bollettino che fornisce una panoramica su alcuni importanti aspetti tecnologici, microbiologici e nutrizionali della pastorizzazione del latte e ribadisce che il processo non ha un impatto significativo sulle proprietà nutrizionali del latte. Da una valutazione dei migliori lavori scientifici disponibili, IDF conclude che bere latte pastorizzato è ancora il modo migliore per ottenere i molti benefici per la salute che questo alimento offre.

Questo bollettino conferma chiaramente i vantaggi per la salute pubblica derivanti dalla pastorizzazione del latte da una prospettiva microbiologica. La basi scientifiche utilizzate dimostrano che questo processo non influisce sul valore nutrizionale del latte“, afferma l’autore principale Kieran Jordan. È un’importante review che incrementa la nostra conoscenza in materia di sicurezza e qualità degli alimenti“.

Siamo lieti di presentare questa nuova pubblicazione sulla pastorizzazione, un processo cruciale per il settore lattiero-caseario e uno strumento importante per la protezione della salute pubblica“, ha dichiarato il direttore generale dell’IDF
Caroline Emond. “La sicurezza dei prodotti lattiero-caseari è una delle principali priorità dell’IDF. Era da molto tempo che si attendeva una revisione aggiornata sulla pastorizzazione del latte“.

Il Bollettino sarà prezioso non solo per il settore lattiero-caseario, ma anche per altri settori alimentari. Gli aspetti tecnologici considerati comprendono diversi processi di pastorizzazione e la loro verifica. Gli aspetti di microbiologia includono informazioni sull’estensione del periodo di conservabilità e sulla microflora prima e dopo la pastorizzazione. Infine, la sezione dedicata agli aspetti nutrizionali conferma che la pastorizzazione ha scarso impatto sul valore nutrizionale del latte, e un impatto minimo su grasso, proteine, enzimi, vitamine o minerali.

Il bollettino è stato realizzato dal joint Action Team (AT) dei comitati permanenti dell’IDF in ambito di Microbiological Hygiene (SCMH), Nutrition and Health (SCNH) and Dairy Science and Technology (SCDST), sotto la guida di Kieran Jordan (IE).

Bulletin of the IDF N° 496/ 2019: The technology of pasteurisation and its effect on the microbiological and nutritional aspects of milk

 

Fonte: IDF

Print Friendly, PDF & Email
Di |2019-02-21T10:54:34+02:0021 Febbraio 2019|Categorie: domus casei|Tags: , , , , |

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento