La situazione al 25 Agosto 2016 dell’andamento del mercato del latte in Europa

//La situazione al 25 Agosto 2016 dell’andamento del mercato del latte in Europa

La situazione al 25 Agosto 2016 dell’andamento del mercato del latte in Europa

Nel periodo Gennaio-Giugno 2016, rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente, le consegne del latte in Europa sono aumentate del 3.3% e questo è avvenuto in molti paesi dell’UE ad eccezione dell’Inghilterra (-1.6%) e della Francia (+0%). Crescite considerevoli, o comunque superiori alla media europea, sono state osservate in Olanda (+12.6%) e Irlanda (+10.3%), non citando le crescite vertiginose di Cipro e del Lussemburgo in quanto paesi con un numero molto ridotto di bovine. La Bulgaria, la Romania, la Slovenia, la Polonia, il Belgio e la Danimarca hanno avuto incrementi di oltre il 5%. Il grosso della crescita si è concentrato nel periodo Gennaio-Aprile 2016 mentre da Aprile a Giugno l’andamento delle produzioni ha seguito il 2015. Dal mese di Maggio però sembrerebbe, dai dati della Commissione Europea, che la produzione Europea stia subendo  il calo fisiologico tipico del periodo ma più repentino rispetto agli altri anni.

Sul fronte dei prodotti lattiero-caseari si registra nel periodo Gennaio-Giugno 2016, rispetto all’anno precedente, un forte incremento della produzione del burro (+10.4%) e di polveri di latte. Scende invece la produzione di latte da bere dello 0.9% con un aumento dell’1.1% del latte fermentato e del 2.4% dei formaggi.

Per approfondire:

Print Friendly, PDF & Email
Di |2016-11-01T17:48:05+02:0026 Agosto 2016|Categorie: News|Tags: , , |

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento