Secondo l’AIRC, Fondazione per la Ricerca sul Cancro, nonostante ci siano ancora dei punti da chiarire, i dati attualmente disponibili non fanno pensare ad una possibile associazione tra il consumo di latte e derivati e un aumento del rischio di insorgenza di tumore. Sembra invece che per quanto riguarda alcuni tipi di tumore, come ad esempio quello del colon-retto, sia addirittura vero il contrario e cioè che questi alimenti possono avere un effetto protettivo nei confronti di questa patologia.

L’AIRC si occupa dal 1965, anno della sua fondazione, di sostenere, attraverso la raccolta di fondi, il progresso della ricerca per la cura del cancro e di diffondere una corretta informazione sui dati ottenuti, sulla prevenzione e sulle prospettive terapeutiche.

Negli ultimi anni latte e latticini sono stati spesso oggetto di dibattito per quanto riguarda il loro impatto sulla salute.

Nella letteratura scientifica troviamo numerosi studi che analizzano il legame tra consumo di latte e latticini e il rischio di sviluppare un cancro, e anche molte metanalisi che prendono in considerazione dati provenienti da più studi sulla stessa patologia per dare una maggiore autorevolezza ai risultati delle singole ricerche e fare il punto delle considerazioni a cui sono giunte.

In merito all’accusa di aumentare il rischio di cancro, l’AIRC ha deciso di fare chiarezza: secondo la Fondazione i dati oggi disponibili non permettono di giungere a tale conclusione anzi, contro alcuni tumori, latte e latticini possono avere addirittura un effetto protettivo.

Per maggiori informazioni, riportiamo qui il link all’articolo pubblicato dalla Fondazione.

Print Friendly, PDF & Email