Il Mipaaf ha realizzato una presentazione schematica sul comparto agricolo nel PNRR.

I macro obbiettivi del PNRR prefissati per l’agricoltura sono:

  1. Competitività del sistema alimentare.
  2. Produzione energetica da fonti rinnovabili, riduzione delle emissioni, miglioramento della sostenibilità dei processi produttivi.
  3. Miglioramento della capacità di adattamento ai cambiamenti climatici, prevenzione del dissesto idrogeologico.

Con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza prende avvio il cambio di paradigma dell’intero settore agroalimentare nazionale. Gli stanziamenti principali diretti per il settore agricolo, a cui si affiancano altri progetti condivisi con altri ministeri, sono i seguenti:

  • 800 milioni per la logistica
  • 1,5 miliardi per l’Agrisolare
  • 500 milioni per l’ammodernamento delle macchine agricole
  • 1,2 miliardi per i Contratti di Filiera e di Distretto
  • 1,92 miliardi per lo sviluppo di biogas e biometano
  • 880 milioni Resilienza dell’agrosistema irriguo (di cui 360 mln relativi a progetti già in corso con fondi nazionali)

“Grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza riusciamo finalmente ad offrire alle imprese agricole italiane gli strumenti ed il sostegno necessario per compiere il grande salto di qualità verso l’agricoltura 5.0. Si tratta di investimenti che richiedono un lavoro sinergico, un cambiamento epocale che il Paese, e in particolare il comparto agroalimentare, non aveva mai affrontato prima d’ora”, dichiara il Ministro Stefano Patuanelli.

Scarica qui la presentazione!

 

Fonte: Mipaaf

Print Friendly, PDF & Email