No al taglio dei fondi per lo sviluppo rurale nella futura PAC, l’appello della Coalizione rurale

//No al taglio dei fondi per lo sviluppo rurale nella futura PAC, l’appello della Coalizione rurale

No al taglio dei fondi per lo sviluppo rurale nella futura PAC, l’appello della Coalizione rurale

Rischi su budget 2021-2027, così si mettono a rischio aree rurali

La Coalizione rurale, composta da CEJA, CEPF, CIC, Copa e Cogeca, ELO, FACE e UECBV, ha pubblicato la dichiarazione comuneRafforzare le zone rurali nella PAC post 2020”. Nella dichiarazione la Coalizione chiede agli attuali e futuri decisori politici dell’UE di mantenere un alto livello di ambizione per lo sviluppo rurale nella futura PAC, a partire da un bilancio adeguato.

La Coalizione rurale accoglie con favore i nove obiettivi specifici proposti nella futura politica agricola comune (PAC) e sottolinea che la sostenibilità economica, sociale e ambientale deve costituire la base di una strategia di sviluppo rurale di successo nell’Unione europea e nei piani strategici della PAC di ogni Stato membro. Tuttavia, i tagli annunciati al bilancio della PAC e quindi al bilancio per lo sviluppo rurale non solo lanciano un segnale negativo, ma minacciano anche l’esistenza delle zone rurali come luoghi redditizi e attraenti per i cittadini europei. La Coalizione rurale chiede che il bilancio per lo sviluppo rurale sia almeno mantenuto in termini reali e che si creino maggiori sinergie tra il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e altri fondi europei, come il Fondo europeo di sviluppo regionale e Horizon Europe. Questo stimolerà lo sviluppo sostenibile nelle zone rurali.

Riunendo le parti interessate che rappresentano l’economia rurale, compresi agricoltori, proprietari e gestori dei terreni, proprietari forestali, cacciatori e attori della catena del valore dell’allevamento, la Coalizione rurale crede fermamente che il suo contributo al processo decisionale sia di grande importanza per garantire la redditività delle comunità rurali. Spera che i punti delineati nella sua dichiarazione saranno presi in considerazione dai decisori politici.

 

CEJA – Alessia Musumarra, Segretario generale (A.musumarra@ceja.eu)
CEPF – Fanny-Pomme Langue, Segretario generale (fanny.langue@cepf-eu.org)
CIC – Mark Ryan, Vicedirettore generale (m.ryan@cic-wildlife.org)
Copa-Cogeca – Katerina Vrublova, Policy Advisor (Katerina.Vrublova@copa-cogeca.eu)
ELO – Ana Rocha, Senior Policy Officer (ana.rocha@elo.org)
FACE – David Scallan, Segretario generale (david.scallan@face.eu)
UECBV- Angelantonio D’Amario, Policy Advisor (adamario@uecbv.eu)

 

Fonte: Copa-Cogeca

Print Friendly, PDF & Email
Di |2019-03-21T10:31:41+02:0021 Marzo 2019|Categorie: News|Tags: , |

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento