Pac e Psr 2018: Ue, Comitato proroga domande al 15 giugno

//Pac e Psr 2018: Ue, Comitato proroga domande al 15 giugno

Pac e Psr 2018: Ue, Comitato proroga domande al 15 giugno

Ufficializzata per il Psr la compilazione grafica

Il Comitato di Gestione dei pagamenti diretti, riunitosi a Bruxelles, ha prorogato il termine di presentazione della domanda unica Pac e quella relativa al PSR 2018, al prossimo 15 giugno.

Lo slittamento della scadenza per la compilazione delle richieste, arriva in sostegno del settore e così come sollecitato dall’Italia per supportare le aziende fornendo più tempo utile all’inserimento dei dati nel sistema informatico e soprattutto, tenuto conto del ritardo con cui il Paese ha recepito le novità apportate dal Regolamento “Omnibus”. Si attende, ancora, un decreto di applicazione.

Posta sul tavolo del Comitato, anche la questione relativa alla modalità di inserimento dei dati che, per quanto riguarda il Psr prevede ora, come ufficializzato, la procedura grafica. Si potrà fare nell’arco di tre anni seguendo specifica ripartizione: 25% (1° anno), 75% (2° anno) e 100% (3° anno).

Anche lo scorso anno -ricorda Cia-Agricoltori Italiani- si ottenne una proroga ritenuta sin da subito necessaria, sebbene non risolutiva delle difficoltà di sistema riscontrate e che ancora oggi preoccupano molto. Si aspetta ora la modifica dell’atto esecutivo e soprattutto l’aggiornamento informatico per usufruire della proroga e compilare le domande entro la nuova data stabilita.

Fonte: Cia

Print Friendly, PDF & Email
Di |2018-04-27T10:01:56+02:0027 Aprile 2018|Categorie: News|Tags: , , , , |

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento