Prezzi di cessione del latte crudo ovino in Sardegna: avviata un’istruttoria nei confronti dei produttori di pecorino romano DOP

//Prezzi di cessione del latte crudo ovino in Sardegna: avviata un’istruttoria nei confronti dei produttori di pecorino romano DOP

Prezzi di cessione del latte crudo ovino in Sardegna: avviata un’istruttoria nei confronti dei produttori di pecorino romano DOP

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, il 14 febbraio 2019, ha aperto un’istruttoria sui prezzi del latte sardo di pecora destinato alla produzione di pecorino romano DOP, sulla base della normativa sulle pratiche commerciali sleali nella filiera agroalimentare.

In particolare, il procedimento è stato avviato nei confronti del Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano e di trentadue imprese di trasformazione ad esso aderenti – tutti con sede in Sardegna – ed è volto a verificare se tali operatori abbiano imposto agli allevatori un prezzo di cessione del latte al di sotto dei costi medi di produzione, in violazione dell’art. 62 del D.L. 1/2012. La pratica potrebbe, infatti, inquadrarsi in una situazione di significativo squilibrio contrattuale tra i caseifici e gli allevatori, questi ultimi parte debole del rapporto in ragione della natura altamente deperibile del latte e delle caratteristiche dimensionali e organizzative delle imprese di allevamento.

L’istruttoria dovrà concludersi entro 120 giorni dall’avvio.

 

Fonte: Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Print Friendly, PDF & Email
Di |2019-02-15T09:18:40+02:0015 Febbraio 2019|Categorie: News|Tags: , , , , |

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento