Pubblicazione della valutazione d’impatto iniziale sulla filiera alimentare

//Pubblicazione della valutazione d’impatto iniziale sulla filiera alimentare

Pubblicazione della valutazione d’impatto iniziale sulla filiera alimentare

La Commissione europea ha pubblicato un Inception Impact Assessment (IIA) su un’iniziativa per “Migliorare il funzionamento della filiera alimentare”. Le parti interessate hanno ora quattro settimane per rispondere all’AII, passo essenziale per il processo. L’AII definisce una serie di obiettivi e opzioni politiche soprattutto in relazione alle pratiche commerciali scorrette (UTP), alla cooperazione tra produttori e alla trasparenza del mercato.

Inoltre valuterà gli impatti previsti dell’iniziativa che includono:

  • Mettere la filiera alimentare su un piano più equo, più sano e più trasparente;
  • Contribuire ad aumentare i redditi disponibili per le aziende ed a rendere il settore più resiliente alla volatilità dei prezzi;
  • Rendere l’agricoltura più praticabile;
  • Promuovere l’occupazione rurale;
  • Aiutare a distribuire in modo più equo il valore aggiunto generato dalla filiera;

L’AII sarà completato da una consultazione pubblica su cui la Commissione sta attualmente lavorando con l’intenzione di pubblicarla nelle prossime settimane. La consultazione pubblica, che sarà disponibile in tutte le lingue, sarà aperta per un periodo di dodici settimane.

La pubblicazione della valutazione d’impatto iniziale e la prossima pubblicazione della consultazione pubblica seguono le raccomandazioni della Task Force sui mercati agricoli nel novembre 2016, così come le richieste del Parlamento Europeo e del Consiglio dei Ministri di agire nel settore degli UTP .

Questa iniziativa riflette anche l’impegno nel programma di lavoro della Commissione a “prendere in considerazione ulteriori azioni, se necessario, per migliorare la posizione degli agricoltori nella filiera alimentare, alla luce dei risultati dei lavori della AMTF e del Forum di Alto Livello per un Miglior Funzionamento della Filiera Alimentare “.

Commentando gli ultimi sviluppi, il Commissario Hogan ha affermato che “la pubblicazione della valutazione d’impatto iniziale e la prossima pubblicazione della consultazione pubblica sono due passi concreti per affrontare le carenze della filiera alimentare che hanno un impatto negativo sul produttore,  elemento chiave nella filiera senza il quale non esisterebbe. Incoraggio tutte le parti interessate a partecipare pienamente a questa iniziativa, che sono sicuro che non potrà che avere un impatto positivo sulla posizione dell’agricoltore nella filiera”.

Il Commissario ha inoltre fatto notare che ” L’importanza della posizione dell’agricoltore nella filiera alimentare è stata riconosciuta in un sondaggio dell’Eurobarometro nell’ottobre 2015, in cui è stata identificata come una delle due priorità più alte per i cittadini nell’ambito della PAC. In una recente consultazione pubblica sulla modernizzazione e la semplificazione di quest’ultima infatti, il 96% degli intervistati ha dichiarato che il miglioramento della posizione degli agricoltori nella catena del valore dovrebbe essere un obiettivo fondamentale per la PAC “.

Fonte: Commissione europea

 

Print Friendly, PDF & Email
Di |2017-08-01T15:45:08+02:001 Agosto 2017|Categorie: News|

About the Author:

Scrivi un commento