E’ degna di divulgazione l’imponente indagine conoscitiva sulle piattaforme digitali e il sistema d’informazione che ha l’obiettivo di delineare, grazie all’osservazione diretta di milioni di dati, gli scenari informativi che caratterizzano il sistema italiano.

Questa indagine dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) è stata eseguita su una piattaforma contenente 35 milioni di documenti generati in Italia in un arco temporale di due anni e provenienti da 1800 fonti informative diverse che comprendono TV, radio, quotidiani, siti web e pagine e account dei social network.

Questa importantissima indagine nasce dal seguente presupposto: “Il pluralismo informativo e la libertà d’informazione costituiscono i principi essenziali della società democratica. Sono gli stessi, infatti, a rappresentare il presupposto imprescindibile per l’esercizio del diritto fondamentale alla libertà d’espressione riconosciuto dalle tradizioni costituzionali dei diversi Paesi, quanto a livello comunitario.”

In allegato il documento integrale di cui raccomandiamo un attenta lettura.

Print Friendly, PDF & Email