Il monitoraggio della diversità genetica degli ovicaprini allevati in Italia rappresenta un’azione fondamentale per la gestione e la conservazione della biodiversità come strumento di valorizzazione delle attività svolte dagli allevatori sia in termini di mantenimento dei TGA (Tipi Genetici Autoctoni) allevati sia di valorizzazione dei servizi ecosistemici ad essi collegati, che della sostenibilità ambientale degli allevamenti ovini e caprini.

Il progetto SHEEP&GOAT si occupa di valutare la genetica delle razze ovicaprine italiane e i servizi che gli allevamenti forniscono al territorio e all’ambiente. Le attività del progetto consistono in campionamenti sul campo e questionari sottoposti agli allevatori.

Per il raggiungimento dei diversi obiettivi, AssoNaPa si avvarrà della collaborazione del Dipartimento di Scienze Agrarie ed Ambientali dell’Università degli Studi di Milano (DISAA -UNIMI), dell’Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria (IBBA-CNR), del Servizio di Ricerca per la Zootecnia (AGRIS Sardegna), del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II (DMVPA), del Dipartimento Agricoltura, Ambiente e Alimenti dell’Università degli Studi del Molise (DAAA) e del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali dell’Università di Perugia (DSA3), dell’Associazione Regionale Allevatori della Basilicata e di Agrotis s.r.l..

Gli allevamenti ovicaprini sono spesso situati in territori montani o alto collinari dove svolgono un ruolo fondamentale di tutela del paesaggio e della agro-biodiversità; allo stesso tempo esistono in pianura realtà produttive di tipo intensivo che producono la maggior parte del latte e sono di fondamentale importanza. Risulta dunque interessante analizzare l’efficienza economico-gestionale all’interno della variabilità delle realtà produttive e quantificare i servizi agro-ecosistemici che l’allevamento, con la sua attività, fornisce alla comunità.

Per raggiungere questo obiettivo è fondamentale la raccolta del maggior numero possibile di dati aziendali, per questo chiediamo a tutti gli allevatori di dedicare un poco di tempo alla compilazione del questionario che trovate al link sotto o scansionando il Qr code dell’immagine.

I questionari possono essere compilati inserendo l’anagrafica aziendale o anche in anonimato, non compilando tale parte. Compilando il questionario e inviando una mail a progetto.sheepandgoat@gmail.com l’allevatore riceverà un report sull’efficienza economico-ambientale della sua azienda.

Sito del progetto: www.sheep-goat.it

Print Friendly, PDF & Email