Siccità: Centinaio, Bruxelles ha tenuto conto delle nostre richieste, via libera dalla UE all’anticipo PAC

//Siccità: Centinaio, Bruxelles ha tenuto conto delle nostre richieste, via libera dalla UE all’anticipo PAC

Siccità: Centinaio, Bruxelles ha tenuto conto delle nostre richieste, via libera dalla UE all’anticipo PAC

Via libera dal Comitato Pagamenti diretti e sviluppo rurale della Commissione europea alla richiesta dell’Italia e di altri Paesi comunitari di erogare gli anticipi dei fondi Ue della politica comune a favore dei produttori colpiti dalla siccità che ha interessatoil nostro Paese nel secondo semestre 2017 e nel primo 2018. 

In particolare sarà possibile elevare l’anticipo dei pagamenti diretti fino al 70%, e fino all’85% per le misure a superficie dello sviluppo rurale.

“Bruxelles ha tenuto conto delle nostre richieste avanzate lo scorso agosto per sostenere i proprietari delle piccole e medie aziende agricole che hanno sofferto per la siccità che ha colpito il nostro Paese”, –  ha dichiarato il sen. Gian Marco Centinaio,Ministro delle politiche agricole alimentari forestali e del turismo, commentando il via libera della Ue all’anticipo della Pac. “Gli interessi dei produttori italiani sono al primo posto e continueremo a difenderli in sede europea. Nessuno sarà lasciato solo”.

La pubblicazione della Decisione comunitaria, attesa nei prossimi giorni, consentirà ad Agea e agli altri Organismi pagatori regionali di procedere all’erogazione degli anticipi maggiorati a partire dal 16 ottobre 2018, data dalla quale potranno esse erogatii fondi a valere sul bilancio UE 2019.

Fonte: Mipaaf

Print Friendly, PDF & Email
Di |2018-09-18T15:35:51+02:0018 Settembre 2018|Categorie: News|Tags: , , |

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento