contaminanti chimici

/%1$s al %2$s contaminanti chimici

La fotosensibilizzazione a base di curcumina inattiva l’Aspergillus flavus e riduce l’aflatossina B1 nei chicchi di mais

Introduzione  Le micotossine sono metaboliti secondari tossici di alcuni funghi, che possono essere ampiamente e variamente presenti come contaminanti negli alimenti e nei mangimi (Smith et al., 2016) con significativi impatti sanitari ed economici in [...]

Ministero della Salute: prodotti fitosanitari, i risultati dei controlli ufficiali negli alimenti per il 2017

Sono circa 11.500 i campioni di alimenti analizzati per verificare la presenza di residui di prodotti fitosanitari. Di questi soltanto 109 nel 2017 sono risultati superiori ai limiti massimi consentiti dalla normativa vigente, con una [...]

ISS, nuova tecnica per identificare fonti di contaminanti grazie alla loro “firma” isotopica

Inquinamento: nuovo strumento all’ISS per identificare le fonti contaminanti Riconoscere, individuare e caratterizzare le fonti di emissione dell’inquinamento attraverso lo studio della loro “impronta digitale”, permette di tracciare il loro percorso, sia dal punto di [...]

Programma coordinato di controllo 2020-2022 UE su residui di pesticidi nel cibo ed esposizione dei consumatori

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/533 DELLA COMMISSIONE del 28 marzo 2019 relativo a un programma coordinato di controllo pluriennale dell'Unione per il 2020, il 2021 e il 2022, destinato a garantire il rispetto dei livelli massimi [...]

Packaging: quale materiale scegliere per i prodotti lattiero-caseari?

Il Reg. (CE) n. 852/2004 definisce il confezionamento come "collocamento di un prodotto alimentare in un involucro o contenitore posti a diretto contatto con il prodotto alimentare in questione, nonché detto involucro o contenitore", mentre quando [...]