Nel corso dei prossimi cinque anni, 26 partner provenienti da 24 paesi europei lavoreranno insieme per una gestione dei terreni agricoli sostenibile e rispettosa del clima.

Lo “European Joint Programme on Soil” sarà strettamente allineato ai lavori futuri che saranno sviluppati nell’ambito della Horizon Europe Mission sulla “Salute del suolo e l’alimentazione”, e si prevede che contribuirà al Green Deal dell’UE e alla strategia Farm to Fork.

Il programma è cofinanziato dalle organizzazioni partecipanti e dalla Commissione europea. La sua missione principale è quella di creare una comunità di ricerca europea integrata sulla gestione del suolo agricolo, contribuendo nel contempo alla sicurezza alimentare, alla mitigazione e all’adattamento ai cambiamenti climatici e ai servizi ecosistemici.

L’Unione europea è impegnata ad affrontare i cambiamenti climatici con obiettivi ambiziosi. Per superare l’attuale frammentazione e liberare il potenziale di terreno agricoli sani in modo da contribuire alla mitigazione e/o all’adattamento ai cambiamenti climatici, preservando o aumentando le funzioni agricole, è necessario un quadro integrato per la ricerca sul suolo in Europa.

Il programma EJP Soil è stato selezionato nell’ambito dell’argomento LC-SFS-20-2019, lo European Joint Programme per la gestione dei suoli agricoli, e il suo obiettivo finale è quello di sviluppare una tabella di marcia per una gestione dei suoli agricoli rispettosa del clima e sostenibile.

Il progetto è coordinato dall’Institut National de Recherche pour l’Agriculture, l’Alimentation et l’Environmentnement (INRAE) e il consorzio è composto da 26 beneficiari di 24 paesi europei. Il 26 e 27 febbraio, i partner e i gestori dei programmi nazionali avvieranno il programma e discuteranno le priorità per il primo anno di attuazione.

Il programma contribuirà a rafforzare la collaborazione tra i diversi partner e, nei prossimi cinque anni, istituirà un’agenda di ricerca strategica comune, realizzerà call transnazionali e promuoverà lo sviluppo di capacità e la comprensione sociale della gestione dei terreni agricoli. L’EJP Soil supporterà anche lo sviluppo di LUCAS, la banca dati europea sul suolo, e l’armonizzazione delle pratiche di informazione e segnalazione riguardanti il suolo.

Dei 6 programmi European Joint attualmente esistenti, questo è il secondo ad essere gestito dalla Research Executive Agency (REA). Il primo è stato l’EJP One Health, lanciato nel 2018 per migliorare il coordinamento degli sforzi di ricerca europei sulle minacce alla salute pubblica causate dalle zoonosi di origine alimentare (malattie infettive trasmesse dagli animali all’uomo).

Clicca qui per saperne di più sulla protezione del suolo.

 

 

Fonte: Commissione europea

Print Friendly, PDF & Email