Trentino, zootecnia: contributi per nuove strutture di macellazione

//Trentino, zootecnia: contributi per nuove strutture di macellazione

Trentino, zootecnia: contributi per nuove strutture di macellazione

In arrivo contributi provinciali per aziende agricole operanti nel settore zootecnico, per la realizzazione di nuove strutture per la macellazione.

La decisione è stata assunta dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore competente Giulia Zanotelli e comporta un impegno di spesa di 200.000 euro. Le domande dovranno essere presentate dal 15 ottobre al 30 novembre 2019. Possono beneficiare dell’aiuto le piccole e medie imprese, sia singole sia in forma di società, che effettuano nuovi investimenti.

Gli investimenti, in base a quanto disposto dalla normativa europea, dovranno soddisfare l’obiettivo di migliorare le condizioni di igiene e benessere degli animali. Sono ammesse le spese per la realizzazione di nuove strutture di macellazione aziendale (compresi macchinari, attrezzature, e viabilità di accesso), spese di progettazione, nel limite massimo del 12% della spesa totale ammessa, le spese tecniche, ed inoltre spese relative a perizie geologiche, di inquinamento acustico, spese connesse al Via e alla Valutazione di incidenza. Infine, sono ammesse anche spese per imprevisti, nella misura massima del 3% sulle opere.

L’intensità dell’aiuto è pari al 40% della spesa ammissibile. L’importo minimo della spesa ammissibile è di 20.000 euro. La spesa massima ammessa non potrà superare invece i 500.000 euro.

Bando disponibile al sito www.provincia.tn.it.

 

Fonte: Il Trentino

Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

Ruminantia - Lo spazio in rete dell'Allevatore. I migliori professionisti del settore a supporto dell'allevatore italiano, con informazioni aggiornate e articoli scientifici.

Scrivi un commento