Questo trattamento innovativo per sementi aiuterà gli agricoltori a respingere i volatili in modo sicuro.

Corteva Agriscience ed Eden Research hanno annunciato l’approvazione temporanea all’uso in Italia, secondo il Reg. EU/1107/2009, di Ecovelex™ 2023 come trattamento repellente contro i volatili per sementi di mais, per la stagione colturale 2024. Eden è una società quotata AIM che sviluppa e fornisce soluzioni sostenibili per la protezione delle colture, la salute degli animali e prodotti di consumo.

Sviluppato da Corteva ed Eden negli ultimi tre anni, Ecovelex 2023 rappresenta una novità nel mercato dei trattamenti per sementi ed è destinato a rimpiazzare i prodotti chimici tradizionali vietati in Europa e Regno Unito. E’ stato realizzato per contrastare in modo sicuro la distruzione delle colture provocata dai volatili, tra le principali cause della perdita dei raccolti per il mais e per altre specie vegetali.

Ecovelex 2023 agisce creando un odore ed un gusto sgradevole che tiene lontano i volatili, lasciando i semi intatti in modo sicuro e gli uccelli inalterati e liberi di trovare fonti di cibo alternative.

Il prodotto deriva da un composto chimico di origine vegetale di Eden, registrato in UE, USA ed in altre nazioni, ed è formulato utilizzando il sistema di microincapsulamento Sustaine® di Eden, per supportare gli agricoltori impegnati a soddisfare le richieste di un’agricoltura più sostenibile imposte dai consumatori e delle normative.

Leonardo Costa, EMEA Seed Applied Technologies Leader di Corteva, ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare che gli agricoltori italiani avranno l’opportunità di usare sementi di mais trattate con Ecovelex 2023 per limitare i danni causati spesso dai volatili. Ecovelex 2023 è un’alternativa sicura, efficace e sostenibile ai prodotti tradizionali per la protezione delle colture, che in tutto il mondo sono soggetti ad una significativa pressione normativa. Ogni anno gli agricoltori affrontano ingenti perdite a causa dei volatili ed i prodotti convenzionali per combattere questi danni nelle colture non sono più disponibili a causa dei recenti cambiamenti delle normative. Questo è un importante passo avanti per la chimica vegetale sostenibile. Il team di Eden ha fatto un lavoro eccellente aiutandoci a rispondere ad una delle sfide più impegnative affrontate oggi dagli agricoltori, e non vediamo l’ora di ampliare questa collaborazione nel futuro.

Sean Smith, CEO di Eden, ha concluso: “La collaborazione tra Eden e Corteva Agriscience negli ultimi anni è stata molto proficua, e sono contento di vedere che i primi benefici concreti di queste attività supporteranno le richieste del settore agricolo in Italia. Lavorando insieme, stiamo portando sul mercato a tempo di record un altro prodotto sicuro ed efficace, grazie ad una collaborazione efficiente ed aperta. È una vittoria per gli agricoltori che avranno un nuovo efficace strumento per migliorare le rese in modo sicuro e sostenibile.

Eden ha sottoposto il dossier normativo e l’applicazione all’Austria, che fungerà da stato membro relatore interzonale per conto dell’UE. Revisione ed autorizzazione possono richiedere da 18 a 24 mesi, ed ogni stato membro UE potrà poi ratificare l’autorizzazione o richiedere informazioni aggiuntive prima di concedere le autorizzazioni locali.

Print Friendly, PDF & Email