Nell’agosto 2023, i prezzi medi del latte alla stalla nell’UE sono diminuiti del -0,2% rispetto al mese precedente, raggiungendo 43,65 c/kg. Questo prezzo è inferiore del -16,7% rispetto a quello di agosto 2022.

Le stime degli Stati membri indicano un ulteriore leggero calo dei prezzi del latte nel settembre 2023, fino a 43,54 c/kg (-0,2%). In 6 Stati membri (Portogallo, Croazia, Spagna, Francia, Cipro, Finlandia) i prezzi del latte erano più alti rispetto a un anno fa. I prezzi più alti del latte vaccino biologico nell’agosto 2023 sono stati segnalati in Cipro (106,5 c/kg), Bulgaria (62 c/kg) e Spagna (61,8 c/kg), mentre i più bassi sono stati rilevati in Lettonia (33 c/kg), Lituania ( 38,2 c/kg) e Svezia (39,9 c/kg). Solo in Romania e Lettonia i prezzi del biologico sono inferiori a quelli del latte convenzionale.

La raccolta di latte vaccino nell’UE è aumentata ad agosto 2023 dello 0,1% (+13.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2022 e dello 0,7% nel periodo gennaio-agosto 2023. La raccolta del latte sta crescendo in Germania, il più grande produttore di latte dell’UE (+2,4% tra gennaio e agosto), ma anche in Belgio (+4,5%), Paesi Bassi (+2,6%) e Polonia (+2%).

Le consegne di latte nel mese di agosto sono aumentate in 14 Stati membri, tra cui Belgio (+10,7%), Germania (+0,8%), Polonia (+1,3%) e Svezia (+3,6%). Notevoli diminuzioni della produzione in Francia (-1,8%), Italia (-2,8%), Ungheria (-5,1%), Slovenia (-4,1%) e Croazia (-10,7%). In Francia, la produzione di latte è diminuita del -2,3% nel periodo gennaio-agosto 2023. Nell’agosto 2023, il 3,9% del latte crudo totale raccolto era biologico (sulla base di 22 Stati membri), con le quote più elevate riportate in Austria (17,1%), Danimarca ( 11,3%) e Lettonia (5,5%) e quelle più basse in Polonia (0,15%), Bulgaria (0,23%) e Portogallo (0,31%).

La produzione di SMP nell’UE è diminuita nel periodo gennaio-agosto 2023 del -1,7% rispetto allo stesso periodo del 2022. La produzione UE è aumentata per altre categorie di prodotti lattiero-caseari come: fermentati (+1%), latte alimentare (+0,6%), formaggi (+1,8%), panna (+3,3%), burro (+2,4%), latte condensato (+6,3%) e WMP (+1,7%).

Le esportazioni lattiero-casearie dell’UE sono aumentate nel periodo gennaio-agosto 2023 (compreso il Regno Unito) per alcuni prodotti lattiero-caseari, ovvero SMP (+23%), burro (+8%), condensato (+10%), siero di latte in polvere (+5%), formaggi (+ 2%) e WMP (+15%), ma sono diminuite per il butteroil (-2%).

Le esportazioni totali dell’UE nel periodo gennaio-luglio 2023 espresse in equivalente latte sono aumentate del +8% e il valore di queste esportazioni è stato superiore del +6% rispetto al periodo gennaio-luglio 2022.

Le esportazioni di burro dell’UE sono aumentate verso gli Stati Uniti (+9%), Cina ( +16%), Arabia Saudita (+61%) e Corea del Sud (+3%), ma sono scese verso altre destinazioni principali, tra cui Regno Unito (-22%) e Indonesia (-31%). Le esportazioni di formaggi dall’UE verso il Regno Unito sono aumentate del +2%, quelle verso la Corea del Sud del +13% e quelle verso l’Australia del +4%, ma sono diminuite verso gli Stati Uniti del -8%, il Giappone del -10% e l’Arabia Saudita del -9%. Le esportazioni di SMP dell’UE sono aumentate in Algeria del +98%, Cina del +5%, Egitto del +12% o Arabia Saudita del +70%, ma sono diminuite in Indonesia del -52%, Nigeria del -45% e Filippine del -27%. Le esportazioni di WMP dell’UE sono aumentate verso il Regno Unito del +18%, Singapore del +65% e la Repubblica Dominicana del +70%, ma sono diminuite verso altre destinazioni principali, tra cui Cina (-32%) e Oman (-15%).

La produzione di latte della Nuova Zelanda ad agosto 2023 (3° mese della nuova stagione) è diminuita del -2,1% rispetto al mese precedente ed è calata nel periodo giugno-agosto 2023 del -1,8% rispetto alla stagione 2022/23. Nell’agosto 2023 i prezzi del latte sono diminuiti del -2,4%, fino a 28,2 c/kg.

La produzione di latte in Australia nell’agosto 2023 è aumentata del +0,8% (2° mese della nuova stagione) e del +0,5% nel periodo luglio-agosto 2023.

La produzione di latte nel Regno Unito nell’agosto 2023 è aumentata del +0,7% e del +0,8% nei primi 8 mesi del 2023.

La produzione di latte negli Stati Uniti è diminuita del -0,2% nell’agosto 2023 (la seconda volta da giugno 2022) ed è aumentata del +0,4% nel periodo gennaio-agosto 2023. Il prezzo del latte alla stalla di agosto è aumentato del +25%, fino a 40,2 c/kg.

Sul mercato mondiale (15/10/2023), i prezzi dei prodotti lattiero-caseari sono aumentati nelle ultime due settimane nell’UE, negli Stati Uniti e in Oceania, ad eccezione dei prezzi del cheddar. I prezzi del burro negli Stati Uniti sono aumentati del +6,6% nelle ultime due settimane. Gli Stati Uniti sono l’esportatore più competitivo per il cheddar, l’Oceania per WMP, SMP e burro.

Fonte: Milk Market Observatory

Print Friendly, PDF & Email